ariaferma con toni servillo

Incredibile! Piú di 50 film in uscita ad ottobre, al cinema, non su Netflix

Seppur con qualche cambiamento nelle nostre abitudini, possiamo finalmente tornare al cinema! Dopo due anni di chiusura e scarsità nell’offerta di film al cinema, finalmente torniamo ad essere curiosi di scoprire cosa ha da offrirci il mondo del cinema questo mese.

Sono tantissimi i film che escono al cinema ad ottobre, dai blockbuster americani come Halloween Kills, Venom, The Last Dual e Addams Family, agli attesissimi film italiani di Michele Placido, Vincenzo Salemme, Sergio Castellito, Riccardo Scamarcio, e Toni Servillo.

Ci sono anche dei documentari interessantissimi come quelli su Marco Pantani (Il Migliore), Salvatore Ferragamo (regia di Luca Guadagnino), e Fabrizio De Andrè.

Scopriamo insieme, allora, quali sono i tantissimi film in uscita al cinema in ottobre:

(Per gli orari e i trailer, consulta l’app gratuita di Cittando)

Titane

Il primo film in uscita in ottobre – in ordine cronologico visto che esce nelle sale proprio il 1 ottobre – è Titane. E’ una storia particolare di una ragazza con una placca di titanio nel cervello che fa la ballerina e che uccide un uomo non appena le si avvicina più del consentito.

Da questo primoomicidio, Titane non riuscirà più a fermarsi ed è costretta a nascondersi e ad assumere l’identità di un ragazzo. Una storia che sembra poter fare divertire e riflettere.

Freaks out

In questo film, i personaggi sono gli scherzi della natura che hanno una possibilità di sopravvivere solo quando sono assunti da un circo. Assediati dai nazisti, questo gruppo di diversi si imbarca per l’America ma avranno ancora una volta a che fare con il delirio nazista. In questo film trovano posto gli efetti speciali che non ti aspetti da un film italiano.

La scuola cattolica

Per chi ha voglia di qualcosa di più serio e che fa riflettere, La scuola cattolica è una riflessione su come un determinato periodo della nostra storia ha creato una visione distorta della mascolinità di cui hanno sofferto donne e uomini, ragazzi e ragazze.

Madre Paralelas

Penelope Cruz e Pedro Almodovar tornano ancora una volta al cinema insieme in questo nuovo film. Le madri parallele di questa storia sono compagne di gravidanza che si incontrano in una clinica a Madrid. Entrambe cresceranno da sole i propri figli e il destino le farà rincontrare. Sullo sfondo di due storie private, c’è una riflessione sulla transizione politica della Spagna e il ritratto di un paese intero.

Halloween Kills

Arriva ottobre e Halloween si avvicina: poteva forse mancare un buon film horror in uscita al cinema? Halloween kills sembra proprio essere il film perfetto per passare un Halloween al cinema in pieno tema horror.

Il personaggio di questo film è sopravvissuto a un incendio. Il viso deturpato dalle fiamme, Michael decide di tornare nel luogo dove la sua vita è cambiata e… non ha buone intenzioni!

L’uomo che vendette la sua pelle

In questo film, un ragazzo si trova in Libano e sogna di arrivare in Europa. Escogita quindi un piano tutto particolare: un artista molto conosciuto gli tatua un visto Schengen sulla schiena. La vita del ragazzo cambia radicalmente: è stato praticamente trasformato in un’opera d’arte vivente. Al pubblico in sala non resta che godersi lo spettacolo e riflettere su uno dei temi più attuali.

Fino all’ultimo respiro

Torna al cinema un capolavoro della belle-epoque, l’epoca in cui la Francia sfornava film sperimentali con una passione senza precedenti né eredi e gettava le basi che sono state di ispirazione per registi del calibro di Quentin Tarantino.

Fino all’ultimo respiro respiro è un film di Jean-Luc Godard in cui un eroe che non è un eroe (è un criminale) che vive seguendo i suoi impulsi e senza rimpianti. Oltre la trama, oltre Belmondo, sono state le inquadrature a fare la storia del cinema. Vale la pena scoprirle o riscoprirle sul grande schermo.

A Chiara

Questo film è una di quelle storie in cui possiamo ritrovarci in tanti: ti è mai capitato di ritrovarti a vivere ambienti di cui non condividi le scelte, e di chiederti che ci faccio qui? Con questo film, che esplora la difficoltà di vivere in una società che non si sente propria, scoprirai che non sei il solo a sentirsi così.

Baby Boss 2

Un film di animazione per tutta la famiglia che segue il successo di Baby Boss. Il bambino a capo dell’azienda e i suoi metodi innovativi faranno sorridere e ridere a crepapelle!

Il materiale emotivo

In questa storia, due personaggi che vivono fuori dal mondo sono circondati da personaggi che vanno e vengono. Ma quando Yolande, un vero e proprio fiume in piena, entrerà nella vita di uno dei due, la vita di entrambi ne risulta stravolta e dovranno imparare a lasciarsi andare alle proprie emozioni.

Ariaferma

In questo film, il regista crea una situazione particolare e esplora cosa potrebbe succedere. 12 detenuti e alcune guardie carcerarie rimangono a vivere alcuni giorni in un carcere che sta per chiudere e che è ormai vuoto. Quali dinamiche si creeranno?

Venom – La furia di carnage

Per gli amanti delle storie di supereroi, Venom La furia di carnage riporta al cinema il nemico di Spiderman interpretato da Tom Hardy e sovverte gli schemi. Il cattivo non è Venom, qui, ma Carnage, un pazzo interpretato da Cletus Kasady.

L’uomo nel buio

L’uomo del buio è cieco. Quando un gruppo di rapitori sequestra una ragazza che vive con lui, dovrà mettersi in gioco per salvarla.

Un figlio

In questo film che ha già vinto alcuni premi si intrecciano molti temi: una vacanza in Tunisia finisce male: un bambino rimane vittima di agguato. Ha bisogno di un trapianto e allora vengono a galla alcuni segreti. Oltre che la vita del personaggio, sono in pericolo anche le relazioni che i personaggi hanno avuto fino a quel momento.

The Cave

Questo Film racconta la vita e le difficoltà delle dottoresse siriane in guerra. E’ un documentario che insegna tantissimo e che vale la pena guardare per conoscere una storia che ci sembra, erroneamente, troppo lontana.

#iosonoqui

Amore e social network sono i protagonisti di questa storia oltre al personaggio principale, Stephane. Stephane è uno chef che conosce una koreana su Instagram e decide id andarla a conoscere. Lei non si presenta, allora lui la cercherà in ogni dove.

Ezio Bosso. Le cose che restano

Ezio Bosso è stato uno dei pianisti, compositori e direttori d’orchestra più apprezzati al mondo, ma è stato anche un uomo capace di ispirare anche chi di musica non ne capiva niente. La sua musica, le sue parole e il suo spirito gli sono sopravvissuti e a Ottobre è possibile godersi uno dei suoi concerti al cinema. Da non perdere.

The Last Duel

Ridley Scott torna alla regia in un film con Matt Damon, Ben Affleck e altre star. Tutto gira attorno a un singolar tenzone: il re Carlo VI ordinerà a un suo cavaliere di risolvere una disputa con un suo scudiero sfidandolo a duello.

Watermark. L’acqua è il bene più prezioso

Chi ha voglia di un interessata, quanto importante, documentario può godersi la visione di Watermark al cinema, un documentario sul ruolo dell’acqua nella formazione delle civiltà del mondo e dei loro costumi.

Days

Il titolo di questo film è dovuto al tema che tratta: lo scorrere dei giorni lontano l’uno dall’altro di due personaggi che si incontrano, si amano, si lasciano e poi non fanno che pensare.

Io sono Babbo Natale

Un film per tutta la famiglia: Io sono Babbo Natale è una divertente commedia in cui non mancano gli effetti speciali. E’ anche l’occasione perfetta per tornare a sorridere con Gigi Proietti e vivere l’emozione di rivederlo sul grande schermo.

Salvatore. Il calzolaio dei sogni

Salvatore, Il calzolaio dei sogni racconta la storia di Salvatore Ferragamo, lo stilista che dalla provincia di Avellino riuscì a conquistare Hollywood e il mondo intero.

Antlers

Ottobre è il mese di Halloween e gli horror non possono mancare. Le basi di questo film sembrano ottime per farti passare una notte di terrore: una donna si prende cura di un ragazzino, ma lui nasconde un terribile segreto. Preso, la donna scoprirà di essere in grave pericolo!

Marilyn ha gli occhi neri

In questo film si tratta un tema molto attuale, quello della diversità, in maniera divertente che, tuttavia, non manca di far riflettere.

DeANDRè Storia di un impiegato

Per gli amanti di de André, della musica italiana, della poesia, e per i curiosi in generale, a Ottobre arriva al cinema il documentario su quest artista, la cui figura viene indagata da suo figlio, colui che ha provato ad ereditarne voce, gesti e parole.

A white white day

Gli ingredienti del mistery Nord Europeo ci sono tutti in questo film: c’è il Nord Europa (l’Islanda), c’è un decesso (la moglie del protagonista) e c’è un mistero che il protagonista indaga fino a farlo diventare vera ossessione.

Bentornato papà

Bentornato Papà è la storia di una famiglia che rimane unita di fronte alle avversità. In questo caso, l’avversità è una malattia. Tutti i personaggi sono membri della stessa famiglia e cercheranno di restare uniti a qualsiasi costo. Un film che riempie di energia positiva!

Piazzolla, la rivoluzione del tango

In occasione del centenario della sua nascita, questo documentario è dedicato ad Astor Piazzolla, l’uomo che rivoluzionó il tango argentino.

L’arminuta

Una bambina di 13 anni scopre di non essere figlia delle persone con cui è cresciuta ed è costretta ad andare a vivere con un’altra famiglia. L’altra famiglia vive in un mondo nuovo, che non è stato toccato dal progresso: sarà un inferno o sarà solo… diverso?

Time is up

Una storia d’amore tra adolescenti perfetta per un pubblico della stessa età ma anche per chi ha nostalgia di quei giorni spensierati.

I’m your man

L’argomento non è originale, ma l’ironia con il quale è affrontatolo è. Si parla di rapporti tra uomo e macchina: una ricercatrice dovrà vivere con un robot che ha sembianze umane.

I giganti

Una rimpatriata da vecchi amici è l’occasione, in questo film, per portare alla luce segreti, temi importanti, e storie d’amore.

La Padrina. Parigi ha una nuova regina

Una traduttrice che lavora per la squadra antidroga entra in possesso di una grande quantità di stupefacenti. E’ l’occasione perfetta per fare il salto di qualità: la protagonista entra nel giro e mette in riga tutti!

Ron. Un amico fuori programma

Un film d’animazione divertente e a tratti commovente che parla di un ragazzino e il suo robottino. Ma il robottino funziona male e crea le occasioni per esilaranti avventure.

Con tutto il cuore

Vincenzo Salemme cura la regia di questa commedia per chi vuol passare qualche ora in spensieratezza con la classica commedia all’italiana.

Petite Maman

Un film che parla di tanti temi ma che crea anche tanta suspense. Una famiglia si reca nella casa della nonna scomparsa da poco per mettere a posto prima di mettere in vendita la casa. Nel giardino la mamma che si chiama Marion mostra a sua figlia la capanna dove giocava da bambina. Poi improvvisamente scompare. Il giorno dopo, nel giardino c’è una bambina che sta costruendo una capanna: si chiama Marion proprio come la donna scomparsa!

France

Questo film fa ridere e riflettere. La satira di France sulla nostra epoca analizza tanti temi della nostra società.

200 metri

200 metri è la distanza che separa un marito e una moglie. Non è tanto, ma tra i due amanti c’è un muro. Siamo in una città Palestinese. Quando il loro figlio starà male, lui farà di tutto per cercare di oltrepassare il muro. Un film che ci consente di dare uno sguardo a quello che succede dall’altra parte del mondo.

Yara

Questo film raccolta le vicende dell’omicidio di Yara Gambirasio che ha sconvolto l’Italia in epoca recente.

La famiglia Addams 2

Le vicende della famiglia più strana del mondo tornano al cinema con questo sequel. Perfetto per tutta la famiglia.

Venezia. Infinita avanguardia

Questo documentario racconta la storia di Venezia. Le immagini delle città più belle del mondo viste su uno schermo cinematografico sono da non perdere.

The velvet underground

Il documentario in cui emerge la vera scena culturale underground degli anni ‘80 oltre che la storia dei Velvet Underground. Per chi li ha vissuti e chi è nato troppo tardi, questo film è l’occasione perfetta per assaporare un po’ di anni ‘80.

Les Promesses

Tratto da un bestseller internazionale, Les Promesses cerca di portare sul grande schermo l’intera esistenza del protagonista: la sua storia, i suoi traumi, i suoi ricordi, le sue speranze…

Suole di Vento – Storie di Goffredo Fofi

Un documentario per scoprire la figura di uno dei più celebri intellettuali italiani contemporanei.

Una notte da dottore

Diego Abatantuono e Frank Matano sono i protagonisti di questa commedia. Un occasione per passare qualche ore senza pensare, a ridere, e divertirsi.

Il migliore Marco Pantani

Un documentario sul ciclista italiano più famoso con materiali d’archivio e conversazioni con familiari e tutte le persone che hanno conosciuto il vero Marco Pantani.

Upside Down

La storia da non perdere di Paolo, un ragazzo down che lotta contro i pregiudizi.

Isolation

5 storie di lockdown sparse per tutta Europa: la storia più recente diventa spunto di intrattenimento e riflessione.

The Italian Banker

Un film in bianco e nero del tutto particolare: durante una festa, giunge la notizia di un improvviso crollo in borsa. Ubriachi, confusi, arrabbiati, i protagonisti offrono un prezioso spunto per un’indagine sociale.

Medium

Un film con Tony Sperandeo che intreccia crimine, malavita, e tinte horror. Alcuni rapinatori mettono a segno un colpo, ma il proprietario del bar che hanno svaligiato è più cattivo di loro. E’ solo l’inizio di una lunga notte di violenza.

L’incorreggibile

Questo documentario segue il ritorno alla libertà di un uomo che ha vissuto 50 anni in carcere, di cui gli ultimi 13 senza mai vedere il mondo esterno. Oltre al figura di un uomo, Alberto Maron, questo si interroga su tutto il sistema carcerario e i suoi metodi.

Per scoprire altri titoli, e vedere i trailer e gli orari dei film al cinema nella tua città, scarica Cittando, l’app per scoprire cosa fare nel tempo libero!

 

 

sagre tartufo

Le sagre autunnali… meglio di quelle estive!

Chi ha detto che le sagre si fanno solo d’estate? Le sagre autunnali non sono da meno! Anzi, i protagonisti delle sagre autunnali sono quei prodotti tipici che oltre a imbandire le nostre tavole sanno raccontare la loro tradizione.

L’olio extra vergine di oliva, il vino, e i funghi, in particolari, sono protagonisti di questa stagione di sagre.

Tartufo bianco

Il tartufo bianco è una delle specie più pregiate di tartufo. Quest’anno, poi, a causa della siccità il prezzo è volato alle stelle sfiorando addirittura i 4000 euro al chilo!

Il tartufo bianco, però, fa parte di una tradizione che non è solo culinaria: come saprai, non esistono metodi di coltivazione del tartufo. Il tartufo, compreso quello bianco, cresce spontaneamente nei boschi dove trova condizioni favorevoli. La raccolta del tartufo è un’esperienza del tutto particolare, perché a guidare la ricerca sono i cani!

Per vivere l’intera esperienza della raccolta e degustazione del tartufo bianco, non c’è esperienza migliore di una sagra e fiera autunnale. E la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco di Alba è sicuramente una delle più importanti.

Alba è una regione del Piemonte particolarmente conosciuta proprio per la tradizione del tartufo bianco. I boschi della zona offrono le condizioni ottimali per la crescita spontanea di questo fungo, e sono secoli che le persone del luogo con i loro cani battono i boschi alla ricerca di questo pregiato alimento

La tradizione culinaria legata al tartufo bianco, poi, ad Alba è più viva che mai!

Miele

Con i calo della produzione che si è verificato negli ultimi anni, anche il miele questa stagione è annoverato insieme agli alimenti più pregiati. Il prezzo del miele, come quello del tartufo, è schizzato in alto. Un chilo di miele quest’anno costa fino al 95% in più rispetto all’anno scorso!

Anche in questo caso il fenomeno sembra legato alla siccità in quanto essa ha provocato una diminuzione delle fioriture.

Se sei alla ricerca di una manifestazione legata al Miele, alla degustazione e alla sua produzione, ti consigliamo di sicuro la Settimana del Miele a Montalcino che si tiene ogni anno a fine Novembre. E’ tra le manifestazioni più note a livello nazionale e una vera e propria autorità in materia.

Il sindaco di Montalcino si è esposto in prima linea proprio per segnalare il calo della produzione di miele primaverile. Egli ha posto l’accento sulle tematiche ambientali e climatiche: gli sbalzi climatici, le basse temperature sembrano aver compromesso le fioriture di mandorli, ciliegi, trifoglio e agrumi e questo si è abbattuto sulla produzione di miele.

Entrambi questi eventi parlano di cucina, alimentazione, ma anche di storia, rapporto con la natura e con gli animali. Sono esperienze a tutto tondo da non perdere!

Ingresso gratuito musei vaticani

Come andare la domenica gratis al museo

Assistiamo nuovamente all’edizione di “Io Vado al Museo – Domenica al museo”.

Ogni prima domenica del mese, infatti, tutti i musei e anche le aree archeologiche – da ottobre a marzo 2022 – daranno accesso ai cittadini liberamente.

Nel 2019 c’è stato un vero boom, aumentando così la porzione di turismo interessata ai musei e al patrimonio culturale italiano.

Infatti, il Ministero per i beni e le attività culturali ha promosso la campagna “Io Vado al Museo” dal 2014 per incentivare il turismo e favorirlo anche per chi non può permettersi l’ingresso al museo.

Quindi dal prossimo ottobre a marzo 2022, per tutte le prime domeniche del mese, possiamo confermare l’ingresso gratuito ai musei e ai luoghi della cultura del MiBACT.

Quali saranno i prossimi eventi gratuiti al museo per le domeniche interessate?

È semplice! Basta scaricare l’app gratuita Cittando o consultare il sito ufficiale di Io Vado al Museo e così si possono trovare tutti i musei, le aree di interesse archeologico e i parchi stati aperti gratis, suddivisi ovviamente per regioni e città.

NB: prima di fare qualsiasi visita, consigliamo sempre di telefonare alla sede del museo e consultarne il sito per verificare che sia davvero così!

Musei gratis a Roma domeniche 2021/22

Ebbene, ci sono molti musei gratuiti anche nella nostra bellissima capitale.

Alcuni sono anche visitabili tutto l’anno gratuitamente come: Galleria Nazionale San Luca; Museo Storia della Liberazione; Museo Casal de’ Pazzi; Museo Boncompagni Ludovisi; Museo Mario Praz; Museo Napoleonico, Casa Museo di Pirandello, Museo della Zecca Italiana e Istituto Centrale per la Grafica.

Invece ogni ultima domenica del mese, i Musei Vaticani sono aperti al pubblico a costo zero e l’orario d’apertura dalle 9.00 alle 14.00.

(Ultimo ingresso alle 12.30 nel caso in cui il giorno coincida con una festività).

Questo ed altro per vedere la Cappella Sistina, no?

Quali sono i musei gratis in Italia?

Tra i musei gratuiti in Italia e non solo aperti la prima domenica del mese al pubblico, abbiamo:

  • Museo Madre di Napoli (apertura gratis ogni lunedì)
  • Hangar Bicocca (sempre gratis )
  • Colosseo (ogni prima domenica del mese)
  • Reggia di Caserta (ogni prima domenica del mese)
  • Galleria degli Uffizi (ogni prima domenica del mese)
  • Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino (ogni primo martedì del mese)
  • Gallerie d’Italia in Piazza della Scala a Milano (sempre gratis)
  • Museo storico della Liberazione (sempre gratis)
  • Gallerie d’Italia Milano (sempre gratis)
  • Casa Museo Boschi di Stefano a Milano (sempre gratis)
  • Museo del Risorgimento Milano (ingresso free tutti i giorni dalle 14.00 alle 17.00)
  • Musei del Castello Sforzesco e la Pietà Rondanini di Michelangelo (ingresso free tutti i giorni dalle 14.00 e da mercoledì a domenica dalle 16.00 alle 17.00)
  • Galleria d’Arte Moderna Milano (gratis ogni giorno un’ora prima della chiusura).

Quali sono i musei gratis a Firenze?

  • Galleria degli Uffizi, prima domenica del mese
  • Museo Nazionale del Bargello, prima domenica del mese
  • Galleria dell’Accademia, prima domenica del mese
  • Museo delle Cappelle Medicee, prima domenica del mese
  • Palazzo Pitti, prima domenica del mese
  • Giardino di Boboli, prima domenica del mese per i non residenti
  • Museo di Palazzo Davanzati, prima domenica del mese.

Per restare sempre aggiornati sui musei gratuiti sia la domenica che in altri giorni della settimana, vi consigliamo di consultare l’app di Cittando o visionare i siti di riferimento.

Tornano le Giornate Europee del Patrimonio 2021

Eccoci alla nuova edizione dell’European Heritage Days, sabato 25 settembre e domenica 26, una delle più attese manifestazioni culturali europee.

Nelle giornate dedicate, ci sarà l’opportunità per i partecipanti di presenziare a: aperture straordinarie, visite guidate e iniziative digitali.

Le iniziative avranno luogo nei musei e nei luoghi statali che seguiranno il tema “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi”.

L’organizzazione degli eventi e soprattutto le aperture straordinarie dei musei statali, richiedono il costo simbolico partecipativo per 1 euro a persona.

Quale sarà il tema delle Giornate Europee del Patrimonio?

Slogan di quest’anno come abbiamo citato in precedenza è: “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi”, una traduzione di “Heritage: All inclusive”.

Lo slogan è stato scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi che ne parteciperanno.

Il tema per questo 2021 è appunto il patrimonio culturale appartenente a tutti i cittadini.

La tematica inclusiva è presente in questa nuova edizione, ad esclusione di nessuno.

Dalle persone di ogni fascia di età diversa, gruppi etnici, minoranze e persone con disabilità.

Quali saranno i luoghi delle Giornate Europee del Patrimonio 2021?

Ci sarà un’adesione su base volontaria ai progetti del Piano di valorizzazione 2021.

Questi ultimi fanno riferimento alla Circolare n°81 dell’11 marzo 2021 della Direzione generale Organizzazione.

Per seguire gli appuntamenti delle GEP 2021 basta scaricare l’app per eventi di Cittando.

È possibile seguire l’iniziativa anche sui canali di eventi social di @Cittando Twitter e Instagram. Come per gli anni scorsi sono stati lanciati degli hashtag ufficiali per i social: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità.

L’idea di base di queste giornate è che ogni cittadino può e deve partecipare alla vita attiva culturale italiana e al patrimonio nazionale, in senso più ampio del termine.

Il patrimonio è quello storico culturale dove viviamo, nel Paese al quale ci riferiamo.

Inoltre, come cittadini d’Europa e come cittadini del mondo, beneficiamo anche del Patrimonio dell’umanità.

Il nostro compito è di fatto proteggerlo, considerarlo e tramandarlo alle nuove generazioni future.

Come si fa ad aderire ai luoghi della cultura che non sono statali?

Nel caso in cui si voglia aderire all’iniziativa, è possibile farlo rivolgendosi alle Direzioni regionali Musei del proprio territorio.

Inoltre, specifichiamo che per i luoghi culturali delle Province autonome di Trento e Bolzano, si può contattare la Direzione regionale Musei Veneto.

Mentre per la Valle D’Aosta, la Direzione Musei Piemonte e per la Sicilia, la Soprintendenza archivistica di Palermo.

Perché si è scelto il tema dell’inclusione per le Giornate Europee del Patrimonio 2021?

Troppo spesso sentiamo parlare ancora di barriere architettoniche e di quanto influiscano anche in un appuntamento desiderato al museo o a un semplice concerto o mostra all’aperto.

Il tema dell’inclusione per queste giornate, nasce dall’esigenza di essere tutti partecipi al Patrimonio culturale europeo ma allo stesso tempo del mondo.

Si tratta di una presa di posizione diretta e di consapevolezza, atta a migliorare il nostro rapporto con lo stesso patrimonio che abbiamo ereditato, ma anche la relazione con gli altri.

Ognuno di noi deve entrare in questo sistema mettendosi quindi nei panni dell’Altro, lasciandosi trasportare dalla bellezza dell’arte e del patrimonio culturale e artistico in continua evoluzione.

Ritorna nel litorale laziale l’attesissimo Italia Surf Expo 2021

Torna l’appuntamento cult dell’estate! E lo fa grazie anche al grande supporto della Regione Lazio, un grande segnale di riapertura alla vita normale con tre giornate all’insegna del surf, delle onde e dello stile hawaiano. Da venerdì 3 a domenica 5 settembre va in scena la 22^ edizione di Italia Surf Expo, l’evento più longevo, più famoso e più cool dell’estate dedicato al mondo degli sport da tavola e non solo. Le date sono state leggermente spostate in avanti.

La location di Italia Surf Expo, appunto, non cambia e sarà nuovamente la splendida cornice della spiaggia ai piedi del Complesso monumentale di Santa Severa, uno degli spazi più suggestivi della Regione Lazio. Un’edizione particolarmente attesa dopo lo stop forzato dello scorso anno, con il ritorno di Radio Dimensione Suono Roma official Radio e del resident Dj Arturo Arturi oltre l’immancabile Quiksilver & Roxy Surf School (pre-registrazioni su www.italiasurfexpo.it) quest’anno con un nuovo partner: gli snack Noberasco offerti ai neofiti pronti ad affrontare le onde di Santa Severa.

In spiaggia il divertimento continua con la Red Bull Sup Battle, chiunque potrà ingaggiare una battaglia su la stessa tavola e provare a vincere nel mini circuito di fronte al grande pubblico.

Sfida aperta ai campioni di surf/ska8 per l’atteso Quiksilver Rogue Wheels Open sulla suggestiva Wood-Wave con i ragazzi della Libebeccio ASD, poi un’intera area dedicata agli allenamenti specifici per i surfisti con Indoboard Italia e ancora in equilibrio sulla Slackline, il nuovissimo Wing sail, Roxy yoga, Surf-fitness e Film Festival e tanto altro. Anche per i più piccoli in programma un workshop in collaborazione con l’associazione no-profit Worldrise, per educare i più piccoli sulle conseguenze della plastica in mare.

Le serate vedranno una serie di eventi tra cui:

  • Bikini Fashion Show il must delle sfilate moda mare dei brand: Rip Curl & Roxy;
  • San benedetto e Schweppes presentano Jungle Acustic evento live di assolo chitarra e voce. A seguire “love dj set” con la migliore musica dagli anni 90 ad oggi e tanti gadget dalle hostess;
  • TUCANO live con “Ragazza del Surf” e altri brani a seguire Dj set Surf-Music da i favolosi anni ‘60 in poi
  • DIMENSIONE SUONO ROMA 2 serate dj set con Arturo Arturi
  • Rip Curl exclusive beer-party il consueto appuntamento del famoso brand australiano
  • Rock n’ Ride Dj set Vinile selection
  • WAVE POOL ITALY un appuntamento imperdibile per tutti quelli che sognano le onde delle piscine…arriverà una wave pool anche in Italia e quando?

Vai sul sito per il programma dettagliato www.italiasurfexpo.it

A supporto un’area allargata per un servizio Food&Beverage sia a pranzo (zone d’ombra) sia a cena per le tre giornate intere. Il tutto accompagnato dalla birra Heineken, l’aroma e il gusto del Caffe Profili ma soprattutto la nuova collaborazione con i ragazzi di Argot che presentano una drink list pensata proprio per l’occasione: piedi sulla sabbia e drink, freschi, ispirati a chi nel mare ritrova la sua casa.

A sovrastare la manifestazione l’imponente ruota-panoramica in pieno stile Venice beach e a chiudere lo spazio dedicato a Sea Shepherd; organizzazione senza scopo di lucro che si occupa della salvaguardia della fauna ittica e degli ambienti marini con l’iniziativa europea “Stop Finning”.

Venite a trovarci al Nòt Film Fest

Il Nòt Film Fest si svolgerà dal 24 al 29 agosto 2021 nella location suggestiva di Santarcangelo di Romagna (RN). Una cornice perfetta per rendere speciale un evento che vede come protagonisti film-makers emergenti, registi e amanti del cinema, della musica e del buon cibo locale.

Qualche notizia sul Nòt Film Fest

Nòt Film Fest quest’anno sarà diretto da Noemi Bruschi, Alizé Latini e Giovanni Labadessa.

In questa edizione l’obbiettivo sarà puntato sul “cinema di domani” e quindi su tutte le evoluzioni e i cambiamenti che il cinema sta vivendo.

Il Fest è alla quarta edizione: le sue prime edizioni sono state molto apprezzate nel panorama cinematografico e non solo. In questa edizione saranno presentati 173 produzioni tra: cortometraggi, lungometraggi, film musicali e documentari.

Quello che rende il Nòt Film Fest un evento di fama internazionale, è la presenza di progetti cinematografici provenienti da 39 Paesi diversi.

Inoltre ci saranno anche due opere che hanno ricevuto la nomina all’Oscar 2021: Feeling Through di Dough Roland e Hunger Ward un documentario di Skye Fitzgerald.

I molti ospiti del Nòt Film Fest 2021

Quest’anno parliamo di ospiti davvero illustri che con il loro contributo stanno dando luce a lavori cinematografici monumentali.

Tra gli ospiti abbiamo: Lorn Macdonald che è stato vincitore ai Bafta come miglior attore per BEATS; Brian Welsh, grandissimo regista di Black Mirror serie di successo mondiale e di BEATS.

Tra gli altri nomi, anche Ludovico Di Martino, ovvero il regista de La Belva, Luca Finotti. Quest’ultimo conosciuto ai più, per essere regista di fashion brand come Versace, Dolce & Gabbana e marchi sportivi come Nike.

Importante la presenza anche di Marta Gastini, attrice conosciutissima per il film Tutta colpa di Freud.

Una delle presenze più interessanti del Nòt Film Fest è Francesca Cavallo, scrittrice di best seller come “Storie della buona notte per bambine ribelli” ed “Elfi del quinto piano”.

Tra i registi, sarà presente quest’anno Niccolò Gentili, direttore anche di Cortinametraggio.

Come viene curata la nuova edizione di Nòt Film Fest 2021?

Quello che rende orgogliosi di grande partecipazione al Nòt Film Fest è la combinazione tra eventi, spettacoli, proiezioni, workshop e talks.

Quest’anno il Festival sarà davvero ricco di iniziative: ci sarà grande spazio per le presentazioni dei film-makers emergenti.

Un’occasione per incontrarsi e fare networking sia per i protagonisti del cinema che per tutti gli ospiti. Inoltre è anche un buon momento per il relax ascoltando musica live.

Tra le gli eventi più interessanti, vogliamo segnalare il 27/08 alle ore 16.00, la presentazione dei film di Unstoppable.

Evento dunque legato allo Slamdance Film Festival, per la promozione di registi, attori e produttori legati alla disabilità.

Il 28/08 segnaliamo anche alle ore 18.00 Storie di Queer, una collezione di film molto interessanti che racconta il mondo Queer.

In questo caso ci sarà la prima italiana di March for Dignity di John Eames, un documentario avvincente e ricco di spunti sull’organizzazione a Tblisi del Primo Gay Pride della Georgia.

Quali sono gli eventi in programma per il giorno della chiusura del Nòt Film Fest?

Anche quest’anno il giorno della chiusura ovvero il 29/08, ci saranno una serie di eventi dal sapore internazionale.

Vogliamo segnalare alle ore 16.00 Spotlight Norvegia con la proiezione di corti norvegesi, in promozione con la Reale Ambasciata di Norvegia.

La cerimonia di chiusura sarà alle ore 19.00 con il Red Carpet Gala e la Moonwalker Awards Ceremony.

Ricordiamo inoltre nel rispetto delle norme vigenti e volute dal Governo Italiano che tutti gli eventi sono accessibili con Green Pass.

Informazioni e Biglietti per il Nòt Film Fest: dove si possono acquistare

È molto semplice, in questi giorni abbiamo ufficialmente lanciato la nostra App Cittando per scoprire cose da fare per il tempo libero, come eventi, esperienze, gite e cinema in tutta Italia.

Scarica l’app col il seguente link o su App Store e Google Play per avere accesso alle informazioni necessarie e passare un pomeriggio e una serata magnifica al Nòt Film Fest.

 

Etruria Eco Festival: concertoni in spiaggia a pochi km da Roma

Come ogni anno dal 2007, si svolge nel mese di agosto l’Etruria Eco Festival nella Marina di Cerveteri.

Si svolge dal 10 al 22 agosto 2021, il suo spirito di aggregazione e allegria, fa si che l’Etruria Eco Festival sia un evento aspettato da migliaia di persone di ogni età.

Quest’anno il panorama artistico musicale è ampio e varia dai Subsonica ai Coma Cose, passando dai Negrita. Un connubio di arte e spettacolo nel pieno rispetto delle norme proposte in questo momento così difficile per le arti.

La storia dell’Etruria Eco Festival

Il Festival nasce grazie all’intuizione e al lavoro di un gruppo di giovani del territorio a nord di Roma. Un gruppo impegnato sia dal punto di vista culturale, ma anche ambientalista e interessato al territorio.

La mission di Etruria Eco Festival è sempre stata quella di aggregare un pubblico considerevole di giovani e puntare alla riflessione su tematiche legate all’ecologia, oltre a far riconoscere Marina di Cerveteri come la spiaggia attrazione e punto di riferimento per i concerti fronte mare nel litorale laziale, non a caso proprio qui nel 2019 si svolse il Jova Beach Party dove parteciparono oltre 40 mila persone.

Il Festival negli anni si è trasformato sempre di più: la qualità artistica è cresciuta insieme a chi l’ha frequentato dagli albori.

L’intento però è rimasto quello originario: accogliere i giovani grazie a spettacoli di valore e trattare temi di ampio spettro sociale e di interesse ambientale. Il tutto con un sorriso e con la leggerezza che fa parte del Festival.

Negli anni, quest’ultimo ha avuto grandi riconoscimenti ed è diventato anche un punto di riferimento per molti enti nel panorama culturale italiano.

Soprattutto, è un punto fermo per tutti gli artisti indipendenti e per i musicisti emergenti.

Un Festival condivisibile

Non solo condivisibile dal punto di vista ideologico per i molti giovani che si affacciano al mondo eco-sostenibile, ma anche per enti e amministrazioni.

Infatti, il Festival è stato insignito dell’onorificenza di “Miglior Festival d’Italia 2011” dal MEI – il Meeting delle Etichette Indipendenti – e dalla Rete dei Festival.

Un premio molto sentito dagli organizzatori perché ricorda l’impegno del Festival nel promuovere cultura e responsabilità ambientale.

Il Festival è stato sostenuto anche dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma, dal Comune di Cerveteri, con il patrocinio dei Ministeri MiBACT e MATTM, grazie all’impegno profuso verso la cultura e l’ambiente.

Perché l’Etruria Eco Festival è un evento ECOSOSTENIBILE?

Gli obiettivi del Festival sono da sempre stati nobili, dal primo istante, riscuotendo grandi aspettative e speranze da parte di tutti i partecipanti.

Gli obiettivi del Festival legati all’eco-sostenibilità, sono numerosi:

  1. Una scelta di sponsor e di espositori che siano compatibili con l’Azione del Festival eco-sostenibilità
  2. Utilizzare materiale promozionale che sia online o su carta riciclata 100%
  3. Impiego esclusivo di materiali eco-compatibili
  4. Corretta gestione dei rifiuti con la raccolta differenziata
  5. Incentivi nell’uso della mobilità sostenibile
  6. Realizzazione di eventi e interventi che abbiamo valore dal punto di vista ambientalista e che possano dare lustro al patrimonio arboreo urbano.

Riconoscendone il valore culturale e ambientalista anche noi di Cittando saremo presenti con il nostro stand.

Infatti potrete trovarci ai concerti dei Negrita, Coma Cose e Subsonica.

Gli eventi, che sono disponibili sull’app di Cittando, sono un punto di incontro non solo per valorizzare la musica indipendente e gli artisti del panorama musicale, ma anche per discutere di tematiche importanti – soprattutto per le nuove generazioni.

10 esperienze romane adatte per le famiglie

Sei a Roma con la famiglia, hai già fatto visto l’Altare della Patria e il Colosseo da fuori, e sei a corto di idee? Ecco 10 attività da fare a Roma insieme alla tua famiglia. Rendi la tua permanenza indimenticabile con vere esperienza romane!

1.   I sotterranei del colosseo

Se si è a Roma in vacanza, per un weekend o anche per un solo pomeriggio, non si può non andare a visitare il Colosseo. La maestosa area offre uno spettacolo senza tempo. Il tour all’interno dell’edificio porta nei sotterranei, al foro romano, e nell’arena vera e propria; la visita avviene con una guida che illustra i segreti del Colosseo.

2. Tour notturno in Mini cabriolet

Roma di notte è un’esperienza da vivere! Le Mini Cabriolet la rendono più divertente che mai, con i passeggeri che possono sporsi dal tettuccio, scattare fotografie e solo godersi l’atmosfera romana. Il tour si ferma negli angoli di Roma più famosi e caratteristici: ecco come vedere tutta Roma in una notte!

3. Volo in mongolfiera

Roma è bella dal basso, dall’interno, e anche dall’alto. Milano Mongolfiere gestisce in via Flaminia un servizio di Tour aereo sopra Roma in mongolfiera disponibile nei weekend. Il tour è adatto anche ai bambini – purché accompagnati da un adulto – ed è solo sconsigliato a chi ha problemi alla schiena.

4. Scuola di gladiatori

Per passare un paio d’ore divertenti e romane che più romane non si può, a Roma si può prenotare una Scuola per Gladiatori in piccoli gruppi. Un’esperienza divertente da fare in famiglia e con gli amici. E’ anche un’ottima occasione, per grandi e piccini, per apprendere un pezzo di storia del nostro paese.

5. Tour di Castel Gandolfo

Castel Gandolfo è conosciuto come la residenza estiva dei Papi, ma è anche un borgo romano che vale la pena visitare. Il borgo si affaccia sul lago, dove è possibile prenotare una gita in kayak guidata con nuotata nel lago inclusa!

6. Teatro Di Pulcinella

Una visita alla terrazza sul Gianicolo può riservare grandi sorprese. Oltre all’incredibile vista su Tevere e sul Vaticano, in questa piazzetta (Piazzale Garibaldi) ci sono giostre e, nei weekend, vengono messi in scena degli spettacoli di marionette del Teatrino di Pulcinella.

7. Explora

I musei sono noiosi e la maggior parte delle volte non si capisce cosa si sta guardando: di solito è questo che pensano i bambini durante le uscite ai musei con la scuola. Lascia che si ricredano ad Explora il Museo per Bambini situato in Via Flaminia. Un luogo pensato apposta per i bambini perché imparino in modo divertente: l’accento è posto sul divertimento, per cui l’esperienza somiglia più a quella di un parco giochi che alla solita visita al museo.

8. Santuario dei Gatti

I gatti di Roma sono famosi quanto il colosseo e quanti i romani. La loro presenza è tutelata addirittura da una legge che vuole preservare la comunità felina della capitale. La comunità di gatti randagi più famosa è quella Largo di Torre Argentina: se vuoi vedere qualcosa di particolare con la famiglia, facci un salto: i gatti gironzolano e sonnecchiano tra statue di marmo, resti di colonne e di edifici.

9. EurPark

Attività all’aperto, attività fisica e tanto sano divertimento: l’EurPark propone percorsi e attività per tutta la famiglia per divertirsi mantenendosi attivi e imparando anche qualche trucchetto utile per cavarsela da soli in ogni situazione!

10. Bioparco

Per una giornata all’aperto, l’appuntamento immancabile è con lo zoo di Roma: il Bioparco. Una passeggiata perfetta per tutta la famiglia tra animali che provengono da ogni parte del mondo.

Sei alla ricerca di altre attività o esperienza da vivere a Roma, dai un’occhiata a Cittando, l’app per scoprire cosa fare nel tempo libero.

Film in uscita a Settembre

Cosa c’è da vedere a settembre?

Ci siamo! Si torna al cinema! Siamo mancati dalle sale per troppo tempo e non vediamo l’ora di tornare a vivere l’esperienza dei mega schermi e dell’audio Dolby Surround. Ma cosa c’è da vedere al cinema?

Se hai perso anche l’abitudine di tenerti informato sulle nuove uscite, ti aiutiamo a recuperarla in un colpo solo! Ecco i migliori film in uscita al cinema a Settembre!

Shang-Chi e la Leggenda dei 10 Anelli

L’universo Marvel ci ha abituati a blockbuster avvincenti e divertenti. Finalmente anche i supereroi successori degli Avengers sono pronti a tornare al cinema. Dopo Black Window, è la volta di Shang-Chi e La Leggenda dei 10 Anelli che introdurrà un nuovo eroe: il “Master of Kung Fu” dei fumetti degli anni ‘70. Oltre a conoscere le arti marziali, questo supereroe può anche duplicarsi. In questa avventura, si farà conoscere al pubblico affrontando l’organizzazione terroristica dei 10 Anelli e il loro temibile capo, il Mandarino.

After 3

Il terzo capitolo della saga di After uscirà nelle sale proprio il 1 Settembre. La protagonista, Tessa, è pronta a fare i conti con il suo passato quando suo padre torna a far parte della sua vita. ANche Hardin, l’altro protagonista di questa famosissima storia d’amore tratta dagli omonimi libri dovrà fare i conti con alcune scoperte che riguardano il suo passato. Riuscirà il loro amore a sopravvivere a questa fase di crisi?

Hotel Transylvania 4

Per i più piccoli – e perchè no anche per i più grandi! – ci sarà l’opportunità di divertirsi con un promettente film d’animazione, Hotel Transylvania 4. La saga che ha come protagonisti un gruppo di mostri strampalati non manca mai di far sorridere e riflettere. In questa storia, infatti, sono i mostri ad avere paura degli essere umani! In questo capitolo, alcuni dei mostri prenderanno proprio le sembianze di essere umani, e Johnny – l’umano – diventerà invece un mostro. Come faranno a risolvere il problema prima che la metamorfosi diventi definitiva?

Malignant

Per gli amanti del genere horror, a Settembre esce Malignant. La trama può appassionare anche chi di solito è incuriosito da thriller o gialli. La protagonista di questo film ha infatti delle visione e scopre che si tratta di fatti che accadono realmente, e nello stesso istante in cui viene colpita dalla visioni. Le visioni non sono affatto rosee! Si tratta di brutali omicidi: Madison dovrà scoprire chi c’è dietro tanta violenza e cercare di non diventare una delle vittime a sua volta.

Figli del Sole

Per i veri amanti del cinema, proponiamo anche la qualità del film Figli del Sole, anch’esso in uscita i primissimi giorni di Settembre. Il film affronta i temi della miseria e del lavoro minorile. I giovani protagonisti sono bambini, e nonostante le difficoltà delle loro giovani vite, non smettono di sognare: per cambiare le loro vite, infatti, si mettono alla ricerca di un tesoro sepolto sotto terra…

Per scoprire altri titoli, e consultare le programmazioni nella tua città, scarica Cittando, l’app per scoprire cosa fare nel tempo libero!

Spiagge pulite raggiungibili da Roma

Roma è una città stupenda in tutte le stagioni, è la caput mundi: uno spettacolo a cielo aperto. L’estate è arrivata e anche se andiamo a visitare una città d’arte come Roma, nulla vieta di raggiungere le località di mare per rilassarsi in spiaggia e stare un po’ a mollo!

Nuotare, sorseggiare una bevanda fresca e passare il tempo con la propria famiglia e con gli amici, è uno dei motivi per cui l’estate è meravigliosa. Se stai cercando le spiagge pulite raggiungibili da Roma, sei nell’articolo giusto. Scopriamole tutte insieme.

Quali sono le migliori spiagge pulite vicino Roma?

Facciamo una piccola lista perfetta per scoprire quali sono le migliori spiagge pulite vicino Roma. Purtroppo – per colpa dell’inquinamento – in Italia capita di trovare spiagge molto sporche. I problemi maggiori sono dovuti alla plastica, che come sappiamo, inquina moltissimo.

Abbiamo anche delle spiagge pulitissime e fiori all’occhiello delle nostre coste italiane, raggiungibili dalla capitale in pochissimo tempo. Scopriamo insieme alcune delle spiagge più belle raggiungibili dalla bellissima Roma.

Se vuoi rimanere in Lazio: le migliori spiagge vicino Roma

Le spiagge di Sabaudia: sicuramente le spiagge di Sabaudia fanno al caso tuo. Sabaudia dista circa 80 km da Roma. Non è semplicissimo raggiungerla con i mezzi e, proprio per questo, crediamo sia meglio consigliarti di muoverti con il tuo mezzo personale.

In treno la fermata più vicina è quella di Priverno-Fossanova, il tempo di percorrenza è di 1h e 20 minuti.

Le spiagge sono conosciute come Dune di Sabaudia, perché la spiaggia presenta una striscia di dune alta fino a 27 metri, ricoperte di macchia mediterranea.

Tra le spiagge da segnalare per bellezza, c’è sicuramente la spiaggia di Torre Paola: la sua bellezza è indiscutibile ed è perfetta soprattutto per chi vuole praticare sport acquatici.

Il primo tratto di spiaggia è occupato dal famoso Stabilimento balneare di Saporetti. Se ti addentrerai oltre, troverai un tratto di spiaggia poco frequentato e molto caratteristico per i suoi sassi.

Tra le spiagge di Sabaudia, merita anche la spiaggia della Bufalara: si chiama così perché da lato opposto delle dune vivono delle bufale libere.

Le spiagge di Gaeta: luogo paradisiaco ed eccezionale da visitare. Gaeta dista circa 170 km da Roma, è facilmente raggiungibile ed è meta di molti turisti annualmente.

Un luogo meraviglioso dove scegliere di fare una gita dalla bellissima Roma.

Tra le spiagge che vogliamo segnalarti: Serapo, Quaranta Remi, Arenauta, San Vito, Sant’Agostino, Fontania.

Sono 7 spiagge stupende e si trovano nel tratto di mare che va da Montagna Spaccata al Monte Orlando per poi raggiungere le grotte di Sperlonga.

Il mare è particolarmente limpido e per circa 10 km di spiaggia, potrai godere di sabbia fine e chiara, acqua cristallina e cornice di tutto questo splendore è la vegetazione mediterranea.

Ognuna di queste spiagge ha dei tratti specifici che la distinguono: la spiaggia dell’Ariana è stata più volte bandiera blu. Bandiera blu del 2021 è anche la Base Nautica Flavio Gioia di Gaeta.

Spiagge pulite raggiungibili da Roma a più di 100 km in Toscana

Vogliamo segnalarti anche altre bandiere blu e spiagge stupende che si trovano a più ore da Roma, ma raggiungibili sia in treno che con la propria auto.

In provincia di Grosseto: Maria di Punta Ala (Castiglione della Pescaia); Marina di San Rocco (Porto della Maremma – GR); Marina Cala Galera (Monte Argentario).

Come organizzare al meglio la permanenza nella spiaggia e nei luoghi vicino a Roma che preferiamo?

Abbiamo la risposta perfetta alla tua domanda. Infatti, grazie all’innovativa app di Cittando, potrai trovare: esperienze nuove, eventi interessanti, feste patronali, sagre, mercatini e molto altro.

Scaricando l’app avrai l’opportunità di conoscere un luogo benissimo e di fare turismo esperienziale da veri viaggiatori. Inoltre, si possono anche prenotare visite guidate o esperienze sportive o perché no, corsi di cucina!

Per maggiori informazioni, è possibile contattare direttamente Cittando: un’app non solo innovativa ma anche pratica e funzionale!