Tornano le Giornate Europee del Patrimonio 2021

Eccoci alla nuova edizione dell’European Heritage Days, sabato 25 settembre e domenica 26, una delle più attese manifestazioni culturali europee.

Nelle giornate dedicate, ci sarà l’opportunità per i partecipanti di presenziare a: aperture straordinarie, visite guidate e iniziative digitali.

Le iniziative avranno luogo nei musei e nei luoghi statali che seguiranno il tema “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi”.

L’organizzazione degli eventi e soprattutto le aperture straordinarie dei musei statali, richiedono il costo simbolico partecipativo per 1 euro a persona.

Quale sarà il tema delle Giornate Europee del Patrimonio?

Slogan di quest’anno come abbiamo citato in precedenza è: “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi”, una traduzione di “Heritage: All inclusive”.

Lo slogan è stato scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi che ne parteciperanno.

Il tema per questo 2021 è appunto il patrimonio culturale appartenente a tutti i cittadini.

La tematica inclusiva è presente in questa nuova edizione, ad esclusione di nessuno.

Dalle persone di ogni fascia di età diversa, gruppi etnici, minoranze e persone con disabilità.

Quali saranno i luoghi delle Giornate Europee del Patrimonio 2021?

Ci sarà un’adesione su base volontaria ai progetti del Piano di valorizzazione 2021.

Questi ultimi fanno riferimento alla Circolare n°81 dell’11 marzo 2021 della Direzione generale Organizzazione.

Per seguire gli appuntamenti delle GEP 2021 basta scaricare l’app per eventi di Cittando.

È possibile seguire l’iniziativa anche sui canali di eventi social di @Cittando Twitter e Instagram. Come per gli anni scorsi sono stati lanciati degli hashtag ufficiali per i social: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità.

L’idea di base di queste giornate è che ogni cittadino può e deve partecipare alla vita attiva culturale italiana e al patrimonio nazionale, in senso più ampio del termine.

Il patrimonio è quello storico culturale dove viviamo, nel Paese al quale ci riferiamo.

Inoltre, come cittadini d’Europa e come cittadini del mondo, beneficiamo anche del Patrimonio dell’umanità.

Il nostro compito è di fatto proteggerlo, considerarlo e tramandarlo alle nuove generazioni future.

Come si fa ad aderire ai luoghi della cultura che non sono statali?

Nel caso in cui si voglia aderire all’iniziativa, è possibile farlo rivolgendosi alle Direzioni regionali Musei del proprio territorio.

Inoltre, specifichiamo che per i luoghi culturali delle Province autonome di Trento e Bolzano, si può contattare la Direzione regionale Musei Veneto.

Mentre per la Valle D’Aosta, la Direzione Musei Piemonte e per la Sicilia, la Soprintendenza archivistica di Palermo.

Perché si è scelto il tema dell’inclusione per le Giornate Europee del Patrimonio 2021?

Troppo spesso sentiamo parlare ancora di barriere architettoniche e di quanto influiscano anche in un appuntamento desiderato al museo o a un semplice concerto o mostra all’aperto.

Il tema dell’inclusione per queste giornate, nasce dall’esigenza di essere tutti partecipi al Patrimonio culturale europeo ma allo stesso tempo del mondo.

Si tratta di una presa di posizione diretta e di consapevolezza, atta a migliorare il nostro rapporto con lo stesso patrimonio che abbiamo ereditato, ma anche la relazione con gli altri.

Ognuno di noi deve entrare in questo sistema mettendosi quindi nei panni dell’Altro, lasciandosi trasportare dalla bellezza dell’arte e del patrimonio culturale e artistico in continua evoluzione.

Venite a trovarci al Nòt Film Fest

Il Nòt Film Fest si svolgerà dal 24 al 29 agosto 2021 nella location suggestiva di Santarcangelo di Romagna (RN). Una cornice perfetta per rendere speciale un evento che vede come protagonisti film-makers emergenti, registi e amanti del cinema, della musica e del buon cibo locale.

Qualche notizia sul Nòt Film Fest

Nòt Film Fest quest’anno sarà diretto da Noemi Bruschi, Alizé Latini e Giovanni Labadessa.

In questa edizione l’obbiettivo sarà puntato sul “cinema di domani” e quindi su tutte le evoluzioni e i cambiamenti che il cinema sta vivendo.

Il Fest è alla quarta edizione: le sue prime edizioni sono state molto apprezzate nel panorama cinematografico e non solo. In questa edizione saranno presentati 173 produzioni tra: cortometraggi, lungometraggi, film musicali e documentari.

Quello che rende il Nòt Film Fest un evento di fama internazionale, è la presenza di progetti cinematografici provenienti da 39 Paesi diversi.

Inoltre ci saranno anche due opere che hanno ricevuto la nomina all’Oscar 2021: Feeling Through di Dough Roland e Hunger Ward un documentario di Skye Fitzgerald.

I molti ospiti del Nòt Film Fest 2021

Quest’anno parliamo di ospiti davvero illustri che con il loro contributo stanno dando luce a lavori cinematografici monumentali.

Tra gli ospiti abbiamo: Lorn Macdonald che è stato vincitore ai Bafta come miglior attore per BEATS; Brian Welsh, grandissimo regista di Black Mirror serie di successo mondiale e di BEATS.

Tra gli altri nomi, anche Ludovico Di Martino, ovvero il regista de La Belva, Luca Finotti. Quest’ultimo conosciuto ai più, per essere regista di fashion brand come Versace, Dolce & Gabbana e marchi sportivi come Nike.

Importante la presenza anche di Marta Gastini, attrice conosciutissima per il film Tutta colpa di Freud.

Una delle presenze più interessanti del Nòt Film Fest è Francesca Cavallo, scrittrice di best seller come “Storie della buona notte per bambine ribelli” ed “Elfi del quinto piano”.

Tra i registi, sarà presente quest’anno Niccolò Gentili, direttore anche di Cortinametraggio.

Come viene curata la nuova edizione di Nòt Film Fest 2021?

Quello che rende orgogliosi di grande partecipazione al Nòt Film Fest è la combinazione tra eventi, spettacoli, proiezioni, workshop e talks.

Quest’anno il Festival sarà davvero ricco di iniziative: ci sarà grande spazio per le presentazioni dei film-makers emergenti.

Un’occasione per incontrarsi e fare networking sia per i protagonisti del cinema che per tutti gli ospiti. Inoltre è anche un buon momento per il relax ascoltando musica live.

Tra le gli eventi più interessanti, vogliamo segnalare il 27/08 alle ore 16.00, la presentazione dei film di Unstoppable.

Evento dunque legato allo Slamdance Film Festival, per la promozione di registi, attori e produttori legati alla disabilità.

Il 28/08 segnaliamo anche alle ore 18.00 Storie di Queer, una collezione di film molto interessanti che racconta il mondo Queer.

In questo caso ci sarà la prima italiana di March for Dignity di John Eames, un documentario avvincente e ricco di spunti sull’organizzazione a Tblisi del Primo Gay Pride della Georgia.

Quali sono gli eventi in programma per il giorno della chiusura del Nòt Film Fest?

Anche quest’anno il giorno della chiusura ovvero il 29/08, ci saranno una serie di eventi dal sapore internazionale.

Vogliamo segnalare alle ore 16.00 Spotlight Norvegia con la proiezione di corti norvegesi, in promozione con la Reale Ambasciata di Norvegia.

La cerimonia di chiusura sarà alle ore 19.00 con il Red Carpet Gala e la Moonwalker Awards Ceremony.

Ricordiamo inoltre nel rispetto delle norme vigenti e volute dal Governo Italiano che tutti gli eventi sono accessibili con Green Pass.

Informazioni e Biglietti per il Nòt Film Fest: dove si possono acquistare

È molto semplice, in questi giorni abbiamo ufficialmente lanciato la nostra App Cittando per scoprire cose da fare per il tempo libero, come eventi, esperienze, gite e cinema in tutta Italia.

Scarica l’app col il seguente link o su App Store e Google Play per avere accesso alle informazioni necessarie e passare un pomeriggio e una serata magnifica al Nòt Film Fest.

 

Film in uscita a Settembre

Cosa c’è da vedere a settembre?

Ci siamo! Si torna al cinema! Siamo mancati dalle sale per troppo tempo e non vediamo l’ora di tornare a vivere l’esperienza dei mega schermi e dell’audio Dolby Surround. Ma cosa c’è da vedere al cinema?

Se hai perso anche l’abitudine di tenerti informato sulle nuove uscite, ti aiutiamo a recuperarla in un colpo solo! Ecco i migliori film in uscita al cinema a Settembre!

Shang-Chi e la Leggenda dei 10 Anelli

L’universo Marvel ci ha abituati a blockbuster avvincenti e divertenti. Finalmente anche i supereroi successori degli Avengers sono pronti a tornare al cinema. Dopo Black Window, è la volta di Shang-Chi e La Leggenda dei 10 Anelli che introdurrà un nuovo eroe: il “Master of Kung Fu” dei fumetti degli anni ‘70. Oltre a conoscere le arti marziali, questo supereroe può anche duplicarsi. In questa avventura, si farà conoscere al pubblico affrontando l’organizzazione terroristica dei 10 Anelli e il loro temibile capo, il Mandarino.

After 3

Il terzo capitolo della saga di After uscirà nelle sale proprio il 1 Settembre. La protagonista, Tessa, è pronta a fare i conti con il suo passato quando suo padre torna a far parte della sua vita. ANche Hardin, l’altro protagonista di questa famosissima storia d’amore tratta dagli omonimi libri dovrà fare i conti con alcune scoperte che riguardano il suo passato. Riuscirà il loro amore a sopravvivere a questa fase di crisi?

Hotel Transylvania 4

Per i più piccoli – e perchè no anche per i più grandi! – ci sarà l’opportunità di divertirsi con un promettente film d’animazione, Hotel Transylvania 4. La saga che ha come protagonisti un gruppo di mostri strampalati non manca mai di far sorridere e riflettere. In questa storia, infatti, sono i mostri ad avere paura degli essere umani! In questo capitolo, alcuni dei mostri prenderanno proprio le sembianze di essere umani, e Johnny – l’umano – diventerà invece un mostro. Come faranno a risolvere il problema prima che la metamorfosi diventi definitiva?

Malignant

Per gli amanti del genere horror, a Settembre esce Malignant. La trama può appassionare anche chi di solito è incuriosito da thriller o gialli. La protagonista di questo film ha infatti delle visione e scopre che si tratta di fatti che accadono realmente, e nello stesso istante in cui viene colpita dalla visioni. Le visioni non sono affatto rosee! Si tratta di brutali omicidi: Madison dovrà scoprire chi c’è dietro tanta violenza e cercare di non diventare una delle vittime a sua volta.

Figli del Sole

Per i veri amanti del cinema, proponiamo anche la qualità del film Figli del Sole, anch’esso in uscita i primissimi giorni di Settembre. Il film affronta i temi della miseria e del lavoro minorile. I giovani protagonisti sono bambini, e nonostante le difficoltà delle loro giovani vite, non smettono di sognare: per cambiare le loro vite, infatti, si mettono alla ricerca di un tesoro sepolto sotto terra…

Per scoprire altri titoli, e consultare le programmazioni nella tua città, scarica Cittando, l’app per scoprire cosa fare nel tempo libero!